Da Gubbio ad Assisi lungo il Sentiero di San Francesco

il sentiero di francesco trekking

“Sulle tracce di San Francesco – trekking itinerante”
Il Cammino di San Francesco è un meraviglioso itinerario per raggiungere Assisi sui passi di San Francesco, collega tra loro alcuni luoghi che testimoniano della vita e della predicazione del Santo di Assisi; un cammino di pellegrinaggio, che intende riproporre l’esperienza francescana nelle terre che il Poverello ha calcato nei suoi spostamenti. Proprio nell’aderenza alla storia di Francesco la Via trova la sua plausibilità e il suo fascino: i paesaggi sui quali l’occhio del pellegrino si posa sono i medesimi che hanno rallegrato il cuore semplice di Francesco; le località di tappa conservano la memoria delle sue parole e delle sue gesta. Camminare lungo la Via di Francesco costituisce un autentico cammino dello spirito e i panorami mozzafiato delle dolci colline umbre, punteggiate da borghi in pietra e antiche roccaforti, regalano un’ulteriore emozione al viandante che ne solca il tracciato.
Il programma comprende quattro giorni, di cui tre giorni di cammino e un giorno dedicato alla visita della splendida Assisi.
CHI PUO’ PARTECIPARE?
Il trekking è un itinerario escursionistico, l’impegno è di medio livello, adatto ad escursionisti allenati alla camminata di lunga percorrenza. Non sono presenti dislivelli in salita di ripida pendenza, bensì il percorso è un alternarsi di saliscendi collinari con brevi salite ma lunghe distanze. Il fondo del sentiero è per lo più sterrato, si percorrono sentieri, carrozzabili, strade asfaltate. L’intero itinerario è adatto a camminatori mediamente allenati, con propensione alle uscite di più giorni, dall’età di 12 anni in su.
ATTREZZATURA RICHIESTA
Abbigliamento da escursionismo idoneo alla stagione e al trekking di più giorni:
– 1 pantaloni (lunghi e se possibile accorciabili)
– 1/2 maglie di intimo tecnico lungo
– 1 pile
– 1 maglia lunga tecnica (micropile o simile)
– 2 maglie corte tecniche
– 1 giacca antivento e antipioggia
– 1 berretto o bandana
– guanti
– 2 paia di calzini
– ricambio di intimo
– crema solare
– occhiali da sole
– spray repellente
– cerotti anti-vesciche e medicinali propri
Calzature da escursionismo:
– scarponcini o pedule con suola antiscivolo (meglio se già utilizzati e conosciuti per non incorrere a fastidiose vesciche)
– sandali leggeri o ciabatte per la sera
Zaino da escursionismo, preferibilmente regolabile e adatto alla pratica del trekking, con copri-zaino.
Bastoncini da trekking (per chi li usa)
Non sono necessari il sacco lenzuolo o il sacco a pelo in quanto in tutte le strutture sono presenti lenzuola e coperte.
Per tutto il resto il materiale necessario rimanente stileremo una lista prima di partire, in base alle condizioni meteo del periodo.
Siamo a completa disposizione per consigli e quesiti riguardo l’attrezzatura necessaria.
PRANZI E CENE
I pranzi saranno prevalentemente al sacco (tranne l’ultimo giorno ad Assisi: a scelta potrete pranzare nei punti di ristoro del centro).
Le strutture d’alloggio forniranno un “cestino” comprendente panino, frutto ed acqua. Altri consigli per l’alimentazione verranno forniti nella fase antecedente alla partenza.
Le cene saranno consumate presso le strutture d’alloggio, dove godremo del servizio di mezza pensione con cena, pernottamento e prima colazione (menù del pellegrino e prodotti tipici locali).
Per qualsiasi intolleranza alimentare o richieste particolari, avvisare anticipatamente per un’organizzazione ottimale.
DATI TECNICI ESCURSIONE
1° GIORNO:
Ritrovo a Monselice (orario da concordare) e partenza per Gubbio in autobus riservato. Arrivo a Gubbio, la città che per prima, agli inizi del 1207, accoglie il Poverello riconoscendo in lui un uomo mandato da Dio: la tradizione vuole che non lontano dalla Chiesa della Vittorina, intorno al 1222, Francesco incontra e ammansisce il Lupo feroce che terrorizzava la città. Piccola visita al borgo e partenza lungo il Sentiero di San Francesco verso la prima tappa. Lasciato Gubbio ci inoltriamo da subito sull’ambiente collinare umbro, con dolci pendii sovrastati da alte vette appenniniche toscane che ci lasciamo alle spalle. Nel tardo pomeriggio arrivo alla struttura dove ci aspetta la prima “cena del pellegrino” e il meritato riposo.
DATI TECNICI 1° GIORNO:
Difficoltà: E (escursionistico);
Dislivello: 300 m ca;
Durata: 5 h ca (variabili in base alle soste);
Lunghezza: 13 km ca
2° GIORNO:
Sveglia di buon’ora per iniziare la seconda giornata con una gustosa colazione, zaino in spalla e via verso la seconda tappa: Valfabbrica, piccolo centro di origine medievale situato sulla sponda del fiume Chiascio. Valfabbrica è nel Duecento una tappa fondamentale dell’affascinante sentiero tracciato da pellegrini, briganti e soldati; notevole l’abbazia benedettina di Santa Maria Assunta. Il tracciato si snoda su un ambiente collinare selvaggio ed emozionante, il contatto con la Natura è inevitabile. Lungo questa strada San Francesco si proclamò “araldo del Gran Re” di fronte ai briganti che lo malmenarono. Giunse all’Abbazia di Vallingegno, dove fu accolto con riluttanza e messo a fare lo sguattero in cucina. La sosta alle antiche pievi ed eremi che incontreremo, daranno sollievo a questa tappa fra le più impegnative per dislivello e lunghezza. Arrivo nel tardo pomeriggio alla struttura dove la seconda cena del pellegrino e un brindisi in compagnia rifocilleranno dalle fatiche del giorno.
DATI TECNICI 2° GIORNO:
Difficoltà: E-EE (escursionistico);
Dislivello: 800 m ca;
Durata: 7 h ca (variabili in base alle soste);
Lunghezza: 22 km ca
3° GIORNO:
Ultimo giorno di cammino ma non per questo meno entusiasmante: tutt’altro! Da Valfabbrica ad Assisi: il gran giorno è arrivato. Il percorso inizia nel silenzio delle colline e dei boschi e poi, da Pieve San Nicolò, il paesaggio si apre sulle valli tra oliveti e vigneti. All’improvviso si scorge l’insieme armonioso e imponente del Sacro Convento e della Basilica di San Francesco con la città di Assisi. Questo è uno dei momenti più belli del cammino, che fa presentire la gioia dell’arrivo. Dopo gli ultimi saliscendi, con una vera e propria conquista, si raggiunge Assisi: la maestosa facciata della Basilica di San Francesco illuminata dal sole è la prima ricompensa del cammino. Dopo una veloce visita, raggiungeremo la struttura e ci rilasseremo con una vena di malinconia pensando che il pellegrinaggio è finito…
DATI TECNICI 3° GIORNO:
Difficoltà: E (escursionistico);
Dislivello: 600 m ca;
Durata: 6 h ca (variabili in base alle soste);
Lunghezza: 15 km ca
3° GIORNO:
L’ultimo giorno sarà dedicato alla visita di Assisi. I monumenti, le Chiese e le vie adornate di bellissimi negozi di artigianato locale completeranno la magia di questi giorni così intensi. Concorderemo insieme se visitare il borgo in gruppo o perdersi fra i viottoli in autonomia. Dopo pranzo (orario da concordare) ritrovo e partenza per Monselice in autobus riservato. Complimenti, il tuo cammino sarà completato e oltre al tuo amico zaino, porterai a casa con te un bagaglio di emozioni e ricordi che ti accompagneranno per sempre…
DATI TECNICI 4° GIORNO:
Difficoltà: T (turistico);
Dislivello: 100 m ca;
Durata: 5 h ca (variabili in base alle soste);
Lunghezza: 2 km ca
COME?
La partenza è fissata da MONSELICE (PD) ad orario da concordare con la ditta di noleggio autobus, comunque al primo mattino di Giovedì 25 Aprile. Il ritorno a MONSELICE (PD) è previsto per la serata di Domenica 28 Aprile.
La quota comprende:
– polizza infortuni per l’intero periodo
– tutti gli alloggi, le cene, le colazioni e i cestini per il pranzo al sacco
– il trasporto in bus gran turismo riservato, andata e ritorno (il servizio bus sarà confermato con minimo di n. 15 partecipanti)
– accompagnamento di due Guide Ambientali Escursionistiche affiliate AIGAE- visita a Gubbio ed Assisi
– tasse di soggiorno
La quota non comprende:
– eventuale ristoro supplementare o variazioni dei menù scelti
– visite presso monumenti o strutture con biglietto a pagamento
– eventuali mance
– eventuali spostamenti su mezzi di trasporto non previsti nel programma
– qualsiasi spesa non espressamente indicata alla voce “la quota comprende”
.
ISCRIZIONI APERTE!
PER RICEVERE ULTERIORI INFORMAZIONI E DETTAGLI CONTATTATECI!
EVENTO A NUMERO CHIUSO, AFFRETTATEVI!
—> Scopri come iscriversi
—> Scopri i nostri contatti
CHIUSURA ISCRIZIONI: Venerdì 1 Marzo 2019 alle ore 18.00

 

Evento in collaborazione con NONSOLOSPORT SARMEOLA